Crea sito

La Scuola Italiana        

800 032846 skype: italianetwork fax: 06233229868
Pagina a cura di Antonio Vicino



 consulta il sito dell'USP per la provincia di Roma, vedi per gli altri USP del Lazio.


*   100000 immissioni in ruolo    *
Molti precari temono che a causa della caduta del governo
e delle turbolenze politiche
svaniscano definitivamente le altre due previste
tranche di 100000 immissioni in ruolo.


    Nella Finanziaria 2006 era previsto un piano triennale di 150000 immissioni in ruolo che avrebbe attenuato in modo decisivo la piaga del precariato della scuola, molti precari temono che a causa della caduta del governo e delle turbolenze politiche svaniscano definitivamente le altre due previste tranche di 100000 immissioni in ruolo.

    Se andasse veramente così si avrebbe la conferma di una politica lontana dai bisogni e dai problemi della gente comune: tanti insegnanti precari hanno bisogno di un lavoro stabile e sicuro per poter programmare il loro futuro, tante famiglie hanno bisogno di una scuola di qualità per i loro figli, attualmente costretti a frequenti ed improduttivi "balletti" di insegnanti in spregio a qualsiasi forma di continuità didattica, essenziale per un processo complesso come quello dell' apprendimento.

    I docenti precari chiedono l'immediata attuazione delle 100000 immissioni in ruolo previste dalla legge Finanziaria del 2006.


E' davvero finita la Scuola?   (leggi tutto)

***

Contratto Collettivo Nazionale Integrativo

sulla mobilità  2008-2009
Le Domande di Trasferimento scadono il 5 febbraio 2008
In base a tale linee prospettiche di intervento e degli impegni temporali assunti, le parti concordano il
seguente Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente la mobilità del personale docente,
educativo ed A.T.A. per l’anno scolastico 2008/09.

In particolare può chiedere il passaggio:
nel ruolo della scuola dell’infanzia, purché in possesso del titolo di studio e dell’abilitazione
specifica all’insegnamento nelle scuole dell’infanzia:
a) il personale insegnante delle scuole primarie;
b) il personale delle scuole secondarie di I e II grado – ivi compreso il personale diplomato;
c) il personale educativo;
nel ruolo della scuola primaria, purché in possesso del titolo di abilitazione (1) all’insegnamento
nelle scuole primarie:
a) il personale insegnante delle scuole dell’infanzia;
b) il personale insegnante nelle scuole secondarie di I e II grado ed artistica appartenenti sia ai
ruoli dei laureati sia ai ruoli dei diplomati;
c) il personale educativo;
nel ruolo della scuola secondaria di I grado, purché in possesso del titolo di studio prescritto e
della specifica abilitazione per le classi di concorso per le quali è prevista:
a) il personale insegnante delle scuole dell’infanzia, primarie e della scuola secondaria di
secondo grado ed artistica;
b) il personale educativo;
nel ruolo dei docenti laureati della scuola secondaria di II grado ed artistica, purché in possesso
del titolo di studio prescritto e della specifica abilitazione per le classi di concorso per le quali è
prevista:
a) il personale insegnante delle scuole dell’infanzia, primarie e della scuola secondaria di primo
grado;
b) il personale educativo;
c) il personale diplomato delle scuole secondarie di II grado ed artistiche che aspira a passare
nei ruoli del personale insegnante laureato;
nel ruolo della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, su posto di
sostegno:
a) il personale insegnante ed educativo che, oltre ai requisiti previsti per il passaggio richiesto,
possiede anche lo specifico titolo di specializzazione per l’insegnamento sul corrispondente
posto di sostegno.
Il passaggio nel ruolo del personale educativo può essere richiesto da:
a) insegnanti di scuola dell’infanzia;
b) insegnanti di scuola primaria;
c) insegnanti di scuola secondaria di I grado;
d) insegnanti di istituti di istruzione secondaria di II grado ed artistica appartenenti sia ai ruoli
dei laureati sia ai ruoli dei diplomati;
che siano in possesso dello specifico titolo di accesso (idoneità o laurea in Scienze della
formazione primaria-indirizzo scuola primaria o i titoli di studio conseguiti a termine dei
corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale conseguiti entro
l’anno scolastico 2001/2002, ai sensi del D.M. 10. 3. 1997, art. 2 commi 1 e 3 ).

Il passaggio nel ruolo del personale insegnante tecnico-pratico nell’ambito della scuola
secondaria di II grado può essere richiesto da:
a) insegnanti di scuola dell’infanzia;
b) insegnanti di scuola primaria;
c) personale educativo;
d) insegnanti di scuola secondaria di I grado;
e) insegnanti di istituti di istruzione secondaria di II grado ed artistica appartenenti sia ai ruoli
dei laureati sia ai ruoli dei diplomati;
che siano in possesso del titolo di studio di accesso alla classe di concorso della tabella C
richiesta.

Il passaggio di ruolo può essere richiesto per un solo grado di scuola ( dell’infanzia, primaria,
scuola secondaria di 1° grado, scuola secondaria di 2° grado) e per una sola provincia; il
passaggio di ruolo per la scuola secondaria di 2° grado può essere richiesto anche per più
province. Nell’ambito del singolo ruolo, il passaggio può essere richiesto per più classi di
concorso appartenenti allo stesso grado di scuola.

Nel caso di presentazione di domande di
trasferimento, di passaggio di cattedra e di passaggio di ruolo, il conseguimento del passaggio di
ruolo rende inefficace la domanda di trasferimento e/o di passaggio di cattedra o il trasferimento
o passaggio di cattedra eventualmente già disposti.

Il personale insegnante tecnico-pratico o assistente di cattedra degli EE.LL. transitato nello
Stato con la qualifica di insegnante tecnico-pratico può chiedere il passaggio di ruolo se è in
possesso della specifica abilitazione.

leggi tutto e scarica il documento in formato.pdf



Come cambia il Contratto Scuola
             Comparto Scuola - CCNL 2006/2009 - Ipotesi di contratto firmato il 7.10.2007


Purtoppo il contratto ancora una volta non tiene conto della realtà scolastica ma contrappone ATA e DOCENZA, si afferma di aver sostenuto gli ATA ma di fatto tutto ruota intorno all'insegnante ed al Collegio dei Docenti, anche questa volta non è netta la distizione tra Assistente Amministrativo e Assistente Tecnico figure di supporto a cosa?
In particolare si indica di creare dei livelli all'interno dell'area B ma per il resto?

A livello di istituzione scolastica, i compensi relativi ai progetti nazionali e
comunitari sono compresi tra quelli i cui criteri per l’attribuzione sono soggetti a
contrattazione e questo è il punto debole riguardo gli ATA.

• Sono fissati in modo preciso i termini per la sottoscrizione dei contratti di istituto.

Saranno sottoposte alla “commissione bilaterale” regionale tutte le questioni controverse, sorte a livello di istituzione scolastica.

Il 31 agosto è  il termine  per il pagamento dei compensi per tutte le attività svolte durante l’anno scolastico.

• Il contratto di istituto è inviato - per il controllo - dal Dirigente Scolastico ai revisori entro 5 giorni e decorsi 30 giorni senza rilievi, il contratto medesimo è stipulato definitivamente e produce i suoi conseguenti effetti.

Per le Norme comuni alcune importanti novità a carattere Etico e Civile:

Il 31 ottobre è il termine per la conclusione della contrattazione regionale per le “aree a rischio” e per le “aree a forte processo immigratorio”.

• Il permesso retribuito di giorni 15 consecutivi in occasione del matrimonio sarà fruibile da una settimana prima a due mesi successivi al matrimonio medesimo.

• I permessi retribuiti per lutto sono “allargati” al convivente.

• Entrambi i docenti della scuola dell’infanzia presenti alla mensa hanno diritto alla fruizione gratuita del servizio medesimo.

• Analogamente ne ha diritto il personale ATA di servizio alla mensa.

Per i docenti ci sono alcune scelte di indirizzo per valorizzare la funzione e il profilo
professionale, con particolare riferimento alla ricerca, all’innovazione e alla documentazione. Gli obiettivi espliciti sono quelli di: liberare i docenti da impegni burocratici, riequilibrare le retribuzioni e correlarle alle prestazioni professionali, valorizzare il lavoro d’aula ma non è stato garantito all'assistente tecnico la possibilità di svolgere manutenzione ed organizzazione dell'uso delle apparecchiature per il regolare svolgimento delle attività didattiche ovvero un impegno orario-didattico della struttura di 24 ore.

In caso di completamento di tutto l’orario settimanale ordinario (18, 24, 25 ore,
a seconda degli ordini scolastici), il docente supplente ha diritto al pagamento
della domenica (art. 2109, comma 1, del Codice Civile).

Sono stati definiti i titoli di accesso per i profili del personale ATA ma tutta la disciplina è rinviata ad una specifica sequenza da realizzare entro 60 giorni dalla sottoscrizione del CCNL, come dire intanto partiamo.

Per la formazione sono contrattualizzati a livello nazionale obiettivi, modalità e criteri di
ripartizione delle risorse destinate alla formazione del personale. Viene ribadito il valore della formazione come strumento per lo sviluppo professionale del personale, richiamando i principi contenuti nell’“Intesa sulla conoscenza” includendo nel piano annuale delle istituzioni scolastiche il piano di formazione del personale ATA.

Una “commissione bilaterale per la formazione” avrà compiti di
programmazione e realizzazione di iniziative di formazione nazionale per il
personale del comparto.

Un “comitato paritetico sul mobbing” raccoglierà dei dati
sul fenomenoal fine della individuazione delle possibili cause, di proposte
di intervento in ordine alla prevenzione delle situazioni e per la definizione dei
codici di condotta, nella speranza che venga gestito con rispetto.

(scarica il testo dell'Ipotesi CCNL-Scuola del 7-10-2007)



***


Giornata mondiale dell'Insegnante
             (ROMA Hotel Massimo D'Azeglio Via Cavour, 18 Ore 10.30 - 13.30)

In occasione della "Giornata mondiale dell'Insegnante", istituita dall'UNESCO nel 1994, e celebrata in oltre cento nazioni, per segnalare a governi e opinione pubblica l'importanza del ruolo dell'insegnante nel percorso di formazione, educazione e guida delle nuove generazioni, la Gilda degli Insegnanti organizza, a Roma, un Convegno Nazionale dal titolo: La Scuola è finita, viva la Scuola.
Gli scenari dell'OCSE per la Scuola del futuro: tra la fine della Scuola e il rilancio della sua centralità

E' davvero finita la Scuola?   (leggi tutto)

***


RETTIFICA CALENDARIO DEL GIORNO 18 SETTEMBRE 2007

             (relativamente alle classi di concorso A345 e A052)

SEDE COMMISSIONE PROVINCIALE N°5
Area - LINGUE STRANIERE -Istruzione superiore di I e II grado
Liceo classico P. Albertelli via Manin 72 Roma D.S. Emilia Marano
N. fax 06/48916007
N. telefono per comunicazioni 06/4819575

Sono state cambiate relativamente alle classi di concorso A345 e A052 le informazioni pubblicate il giorno 18 settembre 2007 puoi consultare il nuovo calendario cliccando qui


***

Calendari di convocazione mese di sett. 2007
Contratti a tempo determinato personale docente



IL SEGUENTE CALENDARIO DI CONVOCAZIONE PER L’ASSEGNAZIONE DELLE
PROPOSTE DI ASSUNZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FINO AL
TERMINE DELLE ATTIVITA’ DIDATTICHE OPPURE FINO AL 31 AGOSTO 2008 AGLI ASPIRANTI INCLUSI NELLE GRADUATORIE PROVINCIALI AD ESAURIMENTO (GIA’ GRADUATORIE PERMANENTI) DEL PERSONALE DOCENTE DELLE SCUOLE STATALI DI OGNI ORDINE E GRADO E'PUBBLICATO ALL'ALBO DELL'UFFICIO

PER LE CLASSI DI CONCORSO NON PRESENTI NELL’ATTUALE CALENDARIO E PER EVENTUALI VARIAZIONI DELLE CONVOCAZIONI GIA’ EFFETTUATE SI INVITANO GLI ASPIRANTI ALLA CONSULTAZIONE QUOTIDIANA DEL SITO

http://www.lazio.istruzione.it/csa/supplenze_roma.shtml

I calendari pubblicati il 18.09.2007 puoi consultarli cliccando qui

I calendari pubblicati il 19.09.2007 puoi consultarli cliccando qui

www.lazio.istruzione.it


Scuole aperte di pomeriggio,
stanziati 64 milioni di euro


"L'apertura pomeridiana delle scuole - scrive il Ministro Fioroni nella circolare - è lo strumento privilegiato per la lotta al disagio giovanile e alla dispersione scolastica. La scuola può così tornare il centro di promozione culturale, relazionale e di cittadinanza attiva nella società civile in cui opera favorendo il recupero scolastico e creando occasioni di formazione in grado di elevare il livello culturale e di benessere generale del territorio".

Il Ministo Fioroni ha firmato la circolare. Previsti anche 30 mln di euro per recupero debiti scolastici, 15 per i laboratori scientifici e 2 milioni ai percorsi di approfondimento dello studio di Dante

A partire dal prossimo anno scolastico l'apertura pomeridiana delle scuole diventerà una realtà. Il Ministro della Pubblica Istruzione Giuseppe Fioroni ha infatti firmato la circolare che, in applicazione della legge Finanziaria 2007, assegna 64 milioni di euro aggiuntivi per favorire l'ampliamento dell'offerta formativa e un pieno utilizzo degli ambienti e delle attrezzature scolastiche, anche in orario diverso da quello delle lezioni, a favore di studenti e genitori ma anche dei giovani ormai usciti dal circuito educativo e degli adulti interessati ad aggiornare la propria formazione e ad avvicinarsi ai nuovi saperi.

http://www.pubblica.istruzione.it/ministro/comunicati/2007/310807.shtml






Inserimento Graduatorie di Istituto

Pubblicazione Graduatorie ad Esaurimento Definitive Scuola Secondaria di primo e di secondo grado


Le graduatorie ad esaurimento (ex permanenti) definitive per il personale docente di scuola secondaria di primo e secondo grado saranno pubblicate il 27 Luglio 2007 presso: l'ITIS "G.Galilei" – sede di Via Conte Verde, 51 dalle ore 15,00 alle ore 17,00 per il giorno 27/07/2007 e dalle ore 9,00 alle ore 13,00 per i restanti giorni; Dette graduatorie saranno consultabili anche sul sito:

www.lazio.istruzione.it/csa/grad_perm.shtml
Avverso le predette graduatorie definitive è ammesso, per i soli vizi di legittimità, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro 120 giorni, oppure ricorso giurisdizionale al T.A.R., entro 60 giorni dalla data di pubblicazione. Contestualmente alla pubblicazione della predetta graduatoria verrà reso noto il provvedimento di individuazione degli aventi titolo alle nomine in ruolo nonché il calendario di convocazione per il conferimento delle nomine stesse.



D.M. 85/05 Corsi abilitanti speciali S.S.I.S. Lazio
Pubblicati gli elenchi dei docenti aventi diritto ai corsi abilitanti



Sono stati pubblicati gli elenchi  dei candidati che hanno superato gli esami finali dei corsi relativi alle segueti classi di concorso:

A065 ; 14D ; A021 ; A018 ; A007           DECRETO 5125               DEL 28/06/2007

A017 ; A019 ; A036 ; A037 ;
A038 ; A048 ; A049 ; 45A 46A               DECRETO 5102               E INTEGRAZIONI DEL 27/06/2007

D616 ; D615 ; D605 ; A018 ; A004          DECRETO 5135              DEL 28/06/2007





  Graduatorie d'istituto pubblicato il decreto, scade 23 luglio 2007

E' stato pubblicato il 21 giugno 2007, sul sito del Ministero della Pubblica Istruzione, il decreto n. 53 relativo alle modalità e ai termini per la presentazione delle domande per l’iscrizione nelle graduatorie di circolo e d’istituto del personale docente per il biennio scolastico 2007/2008 e 2008/2009. La data di scadenza per la presentazione delle domande  è fissata per il 23 luglio 2007.
A decorrere dall’anno a.s. 2007/2008, in relazione agli insegnamenti effettivamente
impartiti, in ciascuna istituzione scolastica sono costituite specifiche graduatorie di circolo e
d’istituto per ogni posto d’insegnamento, classe di concorso o posto di personale educativo,
ai sensi degli artt. 5 e 6 del Regolamento, approvato con D.M. 13 giugno 2007, d’ora in poi
denominato Regolamento.

Leggi il Decreto Ministeriale N.53



Regolamento sulle Supplenze DM 13 Giugno 2007

Il Ministro della Pubblica Istruzione viste le situazioni in atto e le disposizioni vigenti ADOTTA il seguente Regolamento per il conferimento delle supplenze al personale docente ed educativo ai sensi dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124.


Leggi il regolamento (www.istruzione.it)


Pubblicazione Graduatorie  Roma e  Provincia
a partire dal 18 giugno 2007 leggi la circolare Prot. 11475 del 1 giugno 2007 del M.P.I.

Regolamento sulle Supplenze DM 13 Giugno 2007

Il Ministro della Pubblica Istruzione viste le situazioni in atto e le disposizioni vigenti ADOTTA il seguente Regolamento per il conferimento delle supplenze al personale docente ed educativo ai sensi dell’articolo 4 della legge 3 maggio 1999, n. 124.


Leggi il regolamento (www.istruzione.it)



Graduatorie Scuola Personale Educativo

Si comunica che il giorno 28 GIUGNO 2007 sono state pubblicate presso l’ Albo dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Roma – piano terra, le Graduatorie Permanenti Provvisorie del personale EDUCATIVO, nonché le Graduatorie ad Esaurimento per le Scuole Speciali per minorati dell’udito.

 ( www.istruzione.it)

  Consulta le graduatorie



Graduatorie Scuola dell’Infanzia e Primaria

Si comunica che le graduatorie ad esaurimento (ex permanenti) provvisorie per il personale docente di scuola dell’infanzia e primaria sono state pubblicate il 21 GIUGNO 2007 presso le sedi sotto indicate:

per la scuola primaria, presso il C.D. 27° “G. Cagliero” - Largo Volumnia, 11 - Roma (ore 9,00 - 14,00)
per la scuola dell’infanzia, presso l’Istituto Comprensivo –Via dei Sabelli 119 - Roma (ore 8,30 - 16,00);
Dette graduatorie saranno consultabili anche su questo sito. Avverso le medesime graduatorie potranno essere prodotti reclami entro 5 giorni dalla suddetta data di pubblicazione, utilizzando gli appositi modelli ugualmente scaricabili da questo sito.
( www.istruzione.it)
  Consulta le graduatorie

Graduatorie Provvisorie I fascia – pers.le A.T.A.

Il giorno 14 GIUGNO 2007 sono state pubblicate presso la Scuola Elementare “ Di Donato” - Via Bixio, 85 – Roma, le Graduatorie Provvisorie dei Concorsi per
Titoli dei sottoelencati profili del personale A.T.A. :
1) ASSISTENTE AMMINISTRATIVO;
2) ASSISTENTE TECNICO;
3) GUARDAROBIERE;
4) CUOCO;
5) COLLABORATORE SCOLASTICO;
6) ADDETTO ALLE AZIENDE AGRARIE.
In merito al concorso per titoli per l’accesso al profilo di INFERMIERE, si rende noto che la relativa graduatoria provvisoria non è stata formulata per mancanza di aspiranti.
Le predette graduatorie resteranno affisse per un periodo di giorni 10 e precisamente fino al giorno 25 giugno 2007 e saranno visibili dal lunedì al venerdì con orario dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

CONSULTA LA GRADUATORIA
MODELLO PER IL REGLAMO (ex RICORSO)




Contratto Collettivo Nazionale Integrativo
concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e A.T.A. per l'a.s. 2007/2008.
UTILIZZAZIONE E ASSEGNAZIONE PROVVISORIA - Docenti SCADE il 25 Giugno 2007
UTILIZZAZIONE E ASSEGNAZIONE PROVVISORIA - A.T.A. SCADE il 2 Luglio 2007
Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria del personale docente ed educativo debbono essere presentate entro il termine del 25 giugno 2007 e quelle del personale A.T.A. entro il termine del 2 luglio 2007.
Le domande degli insegnanti di religione cattolica debbono essere, altresì, presentate entro il termine del 25 giugno 2007.
Le domande di utilizzazione debbono essere indirizzate all’Ufficio Scolastico Provinciale di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio.
Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio Scolastico Provinciale della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio Scolastico Provinciale di titolarità.



Leggi la circolare Prot. n.AOODGPER
11927 8  giugno 2007( www.istruzione.it)

Graduatorie ad esaurimento docenti scadenza domande 30 giugno 2007

Graduatorie ad esaurimento docenti: emanati i provvedimenti per lo scioglimento della riserva, scadenza domande 30 giugno 2007 ai fini dell’inserimento a pieno titolo nelle graduatorie ad esaurimento dell’a.s. 2007/2008, come previsto dall’art.1, comma 605, della legge n. 296/06, delle seguenti due tipologie di docenti che sciolgono la riserva qualora conseguano il titolo abilitante entro la data del 30 giugno 2007


presentazione domande di scioglimento della riserva e di iscrizione a pieno titolo
– integrazione Mod 1  13  giugno 2007 ( www.istruzione.it)

Leggi la circolare Prot. n.AOODGPER 11859  7 giugno 2007 ( www.istruzione.it)


Mobilità all’estero, graduatorie permanenti
pronte per il 2 luglio 2007 
Saranno pubblicate il prossimo 2 luglio le graduatorie permanenti finalizzate alla mobilità professionale del personale docente e Ata della scuola verso le istituzioni scolastiche e universitarie all’estero, fate attenzione e tenetevi pronti perché a nostro avviso il ministero è già in ritardo e questo creerà serie difficoltà ai docenti e sicuramente confusione negli atti amministrativi.
Si rammenta che la pubblicazione sui siti Internet delle sedi estere delle graduatorie di aspiranti supplenti nelle istituzioni e iniziative scolastiche italiane all’estero, aggiornate ai sensi del messaggio 267/P0143937 del 13 aprile 2006, è prevista per il 12 giugno 2006.
Gli aspiranti supplenti interessati all’aggiornamento (aspiranti già inclusi nella prima fascia e aspiranti che abbiano richiesto il passaggio dalla terza alla seconda fascia) sono tenuti a prendere visione del punteggio loro assegnato (e di eventuali comunicazioni pubblicate sui siti Internet dai dirigenti scolastici o dalle autorità consolari) e a presentare eventuali reclami entro il termine tassativo di 15 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatorie stesse.

AVVISO PUBBLICAZIONE GRADUATORIE
Nota Mae del 9 febbraio 2007, prot. n. 267P/0053039.

Consulta il sito istituzionale  www.esteri.it

Integrazione Elenchi Aggiuntivi ex art. 3bis legge 143/04
Per i Docenti che hanno acquisito in seguito il titolo di specializzazione per gli alunni disabili; le assunzioni a dempo indeterminato dovranno concludersi entro il 31 luglio 2007.


MPI nota prot 11139 del 29 maggio 2007 integrazione elenchi sostegno concorsi esami.pdf



Esami di Stato: nominati presidenti e commissari
Sono consultabili da oggi sul sito del Ministero (www.pubblica.istruzione.it ) le nomine dei presidenti e dei commissari esterni per le commissioni degli esami di stato, disposte dai Direttori Generali degli Uffici scolastici regionali.


Ricerca il tuo nominativo nel Data-Base www.istruzione.it


Graduatorie ad esaurimento docenti: pubblicazione graduatorie provvisorie a partire dal 18 giugno 2007

Con la nota Prot. 11475 del 1 giugno 2007 il MPI fornisce agli Uffici Scolastici Provinciali indicazioni sulla applicazione di alcune procedure per la compilazione delle graduatorie ad esaurimento con riferimento ad alcune FAQ relative all'attribuzione dei 30 punti.

Nella nota è anche indicato che la prenotazione delle graduatorie provvisorie potrà avvenire a partire dal 18 giugno 2007.

Roma, 6 giugno 2007

__________________________________

Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale per il personale della scuola
Uff. III

Nota 1 giugno 2007  Prot. n. AOODGPER 11475

Oggetto: Graduatorie ad esaurimento (già permanenti) del personale docente ed educativo per il biennio 2007/08 e 2008/09 - rilascio nuovi prodotti

In riferimento alle numerose richieste pervenute si comunica la tempistica dei prossimi rilasci in merito alle graduatorie ad esaurimento:

    * Apertura della funzione NCP di presa in carico delle domande trasmesse via web: 4 giugno;
    * Implementazione della funzione di valutazione titoli in riferimento alle FAQ 11, 18 e 37: 13 giugno;
    * Prenotazione graduatorie provvisorie: 18 giugno.

In riferimento alla FAQ 12, invece, delle due soluzioni riportate nella guida all'uso delle funzioni diffusa in data 8 maggio, è stata adottata quella che prevede la cancellazione da parte della provincia autonoma di Trento e il nuovo inserimento in altro U.S.P.. Relativamente alle domande con graduatorie di I e II fascia (i casi, già individuati da Trento, non superano la decina) gli USP dovranno inserire le domande in terza fascia e chiedere l'aggiornamento della base informativa tramite comunicazione di servizio a T05 ad eccezione degli USP della Campania e delle Marche, che dovranno operare secondo le modalità di comunicazione che sono attualmente in sperimentazione presso questi uffici.

IL DIRIGENTE
f.to LUCIANO CHIAPPETTA
.





COSA E' IL TFS
TFS è l'acronimo di trattamento di fine servizio e si distingue in indennità di buonuscita per i dipendenti del comparto Stato. Spetta a tutti lavoratori del pubblico impiego che avevano un contratto a T.I. alla data del 31/12/2000.(d.p.r. 29/12/1973 n.1032) .
vediamo una panoramica sui siti disponibili in rete:


A urne ancora calde tentano lo scippo del TFS

Il rischio nuove tasse sui fondi pensione

Chiarimenti INPDAP - CIRCOLARE N. 11 del 12 marzo 2001


Cedolino Elettronico
    La fase di transizione che porta alla eliminazione del cedolino cartaceo per il personale dotato di casella di posta elettronica riguarda un elevato numero di soggetti. Si ritiene pertanto importante, al fine di minimizzare eventuali situazioni di disagio, riportare alcune avvertenze e informazioni, frutto della esperienza maturata nei passati mesi di sperimentazione. (leggi tutto)

    Per dare piena attuazione a quanto previsto dallo art.1 comma 197 della finanziaria 2005 e dal decreto interministeriale 12 gennaio 2006, (G.U. n. 60 del 13/03/2006), si comunica che a partire dal mese di Aprile 2007, in accordo con i competenti Uffici del MEF, il servizio di trasmissione del cedolino stipendiale in formato elettronico, fruito dal personale della Amministrazione. (leggi tutto)
(vedi come si consulta il cedolino)



REDAZIONE CENTRALE
PER IL LAZIO
TEL: 06 62290865 FAX 06 233229868

CASSINO
TEL: 0776 1805544
FAX 0761 1800119


CIVITAVECCHIA
TEL: 0766 036949
FAX 0766 030290


FORMIA
TEL: 0771 1875488
FAX 0771 1870177


FROSINONE
TEL: 0775 1855992
FAX 0775 1850125


LATINA
TEL: 0773 1875504
FAX 0773 1870189



POGGIO MIRTETO
TEL: 0765 1935112
FAX


RIETI
TEL: 0746 1795440
FAX 0746 1790179


ROMA
TEL: 06 90287438
FAX 06 223229809


TIVOLI
TEL: 0774 1925445
FAX 0774 1920198


VITERBO
TEL: 0761 1767997
FAX 0761 1760240







Concorso "L'Europa alla lavagna 2006"

RIPRISTINO DELLE CORRETTE RELAZIONI SINDACALI

PROPOSTA CONTRATTUALE

PRECARI USA E GETTA: QUESTA LA SCUOLA ITALIANA

Riforma della Previdenza Complementare

Scelta sulla destinazione del TFR